MENOPAUSA E TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA Raccomandazioni della Società Italiana della Menopausa A cura del Direttivo della Società

INTRODUZIONE

L’ultimo decennio è stato caratterizzato da una rivalutazione dei rischi e benefici della TOS in menopausa, soprattutto riguardo al rischio cardiovascolare. Il testo è principalmente ispirato al Global Consensus Statement delle maggiori Società Scientifiche mondiali nell’ambito della menopausa e della TOS (The American Society for Reproductive Medicine, The Asia Pacific Menopause Federation, The Endocrine Society, The European Menopause and Andropause Society, The International Menopause Society, The International Osteoporosis Foundation and The North American Menopause Society) che hanno firmato congiuntamente il documento.

Scopo di queste Raccomandazioni è di fornire un testo agile e aggiornato sulla terapia ormonale nella donna in menopausa. Pertanto non sono trattati i temi generali riguardanti il climaterio e la menopausa, i presupposti fisiopatologici e le terapie non ormonali, che verranno affrontati separatamente in specifici documenti.

Il termine TOS è abitualmente usato per indicare tutte le terapie a base di estrogeni, per via orale, transdermica e vaginale, terapie combinate estro-progestiniche, sequenziali o continue, Tibolone, TSEC