DOPO IL TUMORE DELLA MAMMELLA: QUALITA' DELLA VITA,SALUTE OSSEA,SALUTE CARDIOVASCOLARE FIRENZE 14 DICEMBRE 2017

Organizzatore: 
SIGITE

Si è svolto a Firenze il 14 dicembre, presso la prestigiosa Villa Finaly Chancellerie des Universités de Paris-Sorbonne,  il Workshop “Dopo il tumore della mammella: qualità di vita, salute ossea e cardiovascolare. L’approccio multidisciplinare” a cui abbiamo concesso il patrocinio.

La dott.ssa Angelamaria Becorpi, Presidente  dell'evento, validamente coadiuvata

dai componenti del  Gruppo  Multidisciplinare  di  Medicina Integrata per  la  Salute della  Donna  in  Menopausa Oncologica  AOUC, Azienda   Ospedaliero - Universitaria  Careggi- Firenze ha brillantemente organizzato il workshop con il supporto logistico della Segreteria Organizzativa  Executive  Congress  srl  di Firenze.

All’evento hanno aderito medici delle seguenti discipline:  cardiologia, endocrinologia, geriatria, oncologia, ginecologia e ostetricia, ortopedia e traumatologia e medicina generale che hanno partecipato attivamente ai lavori stimolati dall’ottimo livello scientifico delle relazioni presentate.

L’argomento, di particolare interesse, è stato introdotto dai Prof.ri  Gianni Amunni e Felice Petraglia che hanno sottolineato l’importanza del ruolo della multidisciplinarità nel gestire un così delicato momento nella vita della donna.

 

Il filo conduttore è stato (RI)conquistare lo stato di salute dopo il tumore della mammella intervenendo sugli effetti collaterali delle terapie oncologiche in  ambito osseo, cardio-vascolare e sessuale. In ogni sessione sono state esaminate le possibilità terapeutiche tradizionali e complementari, il supporto psicologico e la promozione di adeguati stili di vita.

Ho portato il saluto della Nostra Società che è stata anche rappresentata da Costante Donati Sarti, Silva Ottanelli, Silvia Maffei e Gian Luca Bracco e ovviamente dalla Presidente Angelamaria Becorpi.

 

Foto del Workshop

 

 (Alcune relazioni del Workshop  sono disponibili nell’Area Riservata).

 

                                                                       Il Presidente

                                                                      Mario Gallo

fima aut

Torino,  30 dicembre  2017