CORSO AISD FOCUS DAY #5 CON SIGITE Dolore pelvico cronico: nuove acquisizioni patogenetiche per nuove strategie terapeutiche condivise, inter e multidisciplinarI

Organizzatore: 
SIGITE

Il termine di dolore pelvico cronico comprende una serie di quadri clinici ad andamento cronico accomunati dal segno cardinale del dolore e dalla condivisione anatomo-topografica del distretto pelvico; di volta in volta, quasi sempre in modo sequenziale, vengono interpellate figure specialistiche ( ginecologo, urologo, endocrinologo, chirurgo, gastroenterologo) che forniscono una interpretazione ed una terapia coerente con i canoni dottrinari della specifica area di appartenenza. La descrizione testè fornita di dolore cronico pelvico, comunemente utilizzata nelle premesse dei contributi scientifici dedicati, alla luce delle più recenti ed attuali acquisizioni scientifiche risulta essere riduttiva e, in termini strettamente speculativi, chiave di lettura dell’attuale insoddisfacente status quo. Di fatto, il dolore cronico pelvico va considerato come un paradigma di sindrome dolorosa cronica (malattia). È caratterizzato da un fenotipo del dolore estremamente complesso, mutevole e variegato che necessita di un approccio inter e multidisciplinare che, andando oltre le specifiche visioni di ogni singola specialità interessata al problema, consenta di ottenere una conoscenza integrata di comuni meccanismi patogenetici (neuroinfiammazione, sensibilizzazione centrale e periferica) che, indipendentemente da organi, apparati e topografia, risultano responsivi a protocolli terapeutici strutturati secondo i segni e sintomi della semeiotica del dolore. Sulla base di tale premessa, appare necessario un coinvolgimento non più sequenziale ma sincrono dei differenti specialisti che, in accordo con quanto evidente in letteratura internazionale, devono rivisitare, uniformare e gestire le strategie terapeutiche secondo un criterio patogenetico e semeiotico. In tal senso, il corso odierno convocando autorevoli esponenti di differenti discipline (ginecologia, medicina del dolore, ricerca di base, farmacologia, urologia, anestesiologia, endocrinologia) propone un approccio attuale, integrato ed in linea con quanto auspicato dalla comunità scientifica internazionale per una sempre più approfondita comprensione ed efficace gestione del dolore pelvico cronico.

Prof. Maurizio Evangelista